14 Agosto 2018
4 maggio 2018
20 Agosto 2018
4 maggio 2018

16 Agosto 2018


Giovedì 16 Agosto 2018
ore 21.00

Vallo di Nera, Auditorium di Santa Caterina

SILVIA MARTINELLI, soprano
ANDREA TROVATO, , organo

Tempo all'evento

00

giorni


00

ore


00

minuti


00

secondi


SILVIA MARTINELLI

Silvia Martinelli, nata ad Arezzo, ha studiato con il soprano Margherita Rinaldi perfezionandosi in seguito con Renata Scotto, Maria Chiara, Jill Feldman, Claudio Desderi e Julia Hamari. Si è Laureata in Canto e Teatro Musicale con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica di Perugia. Premiata in numerose competizioni nazionali e internazionali, fra cui all’Accademia di Perfezionamento del Teatro alla Scala e al Concorso “Hans Gabor Belvedere” di Vienna, ha intrapreso un’ampia attività artistica presso teatri e importanti sale concertistiche in Italia e all’estero (Austria, Spagna, Belgio, Siria, Grecia, Usa e Canada). Ha sostenuto ruoli da protagonista in numerose opere liriche: Il Barbiere di Siviglia di Rossini, Le Nozze di Figaro, Don Giovanni e La Finta Giardiniera di Mozart, L’Elisir d’amore e Don Pasquale di Donizetti, Rigoletto di Verdi, Il Matrimonio Segreto di Cimarosa, La Serva Padrona di Pergolesi, King Arthur di Purcell, Venus and Adonis di J. Blow, Geneviève de Brabant di E. Satie, Il Giro di Vite di Britten. Nell’ambito del repertorio concertistico-sinfonico, ha collaborato con numerose orchestre, fra cui l'Orchestra da Camera Fiorentina, l’Orchestra Sinfonica Tiberina di Roma, l’Orchestra da Camera del Friuli-Venezia Giulia, la Dacorum Symphony Orchestra etc. Nel 2007 grande successo personale e di critica ha ottenuto nel ruolo di Susanna ne Le Nozze di Figaro di Mozart, al Festival Internazionale “Roma nel Cuore”, con l’Orchestra Sinfonica di Roma diretta dal M° Francesco La Vecchia. Recentemente ha sostenuto il ruolo di Gilda nel Rigoletto di Verdi e il ruolo di Violetta in La Traviata ad Atene, nell’ambito dell’International Lyric and Soloists Athens Festival.

ANDREA TROVATO

Andrea Trovato, nato a San Giovanni Valdarno, si è diplomato in Pianoforte nel 1994 presso il Conservatorio "L. Cherubini" di Firenze sotto la guida di Lucia Passaglia con 10, lode e Menzione d’Onore. Si è poi diplomato presso i Corsi Triennali di Alto Perfezionamento dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma con 10 e lode nella classe di Sergio Perticaroli. Diplomato in Organo e Composizione Organistica nel 2000, ha conseguito il Diploma di Secondo Livello in Discipline Musicali (Pianoforte, percorso solistico) nel 2007. Vincitore di prestigiose competizioni nazionali e internazionali (T.I.M. di Roma, “Città di Albenga”, “Benassi” di Pavia, Premio Debussy ai Concorsi Internazionali di Stresa, Clementi-Kawai, etc), ha iniziato da vari anni un'importante attività concertistica in Italia e all’estero (Parigi, Atene, Rodi, Bruxelles, Anversa, Chicago, Cincinnati, South Bend, Salisburgo, Bamberg, Girona, etc.). Nel 2003 e 2004 ha ricoperto il ruolo di Maestro di Sala presso il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, collaborando con l’Orchestra e il Coro in produzioni liriche e concerti, sotto la direzione di Maestri quali Bruno Bartoletti, Zubin Mehta, Josè Louis Basso, Nir Kabaretti, etc. Vincitore dell’Audizione presso il Teatro Lirico “G. Verdi” di Trieste, collabora stabilmente dal 2006 con l’Orchestra e il Coro del Teatro sotto la direzione di Maestri quali Gerard Korsten, Anton Reck, Jean Claude Casadesus, Lorenzo Fratini, Dan Ettingen, Asher Fisch, Julian Kovachev, etc. Dal 2010 collabora con il Contemporartensemble di Firenze, con cui ha preso parte ai “Concerti al Palazzo del Quirinale” (Roma), trasmessi da Rai RadioTre, è stato invitato anche al Festival dei Due Mondi di Spoleto e al Festival del Maggio Musicale Fiorentino. Insegna attualmente Pratica Pianistica e Lettura della Partitura presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “P. Mascagni” di Livorno.

G. Guami
1540 - 1612

Toccata sul II tono

C. Monteverdi
1567-1643

Laudate Dominum

A. Gabrieli
1510-1586

Capriccio sopra “Pass’e mezzo antico”

M.A. Cesti
1623-1669

“Tu mancavi a tormentarmi”

G. Diruta
1554-1610

Toccata Tredicesima dal Transilvano

F. Rasi
1574-dopo 1620

Da “Vaghezze di Musica” 1608
O che felice giorno
Luci liete
Hor ch’a noi rimena

G. Frescobaldi
1583-1643

Toccata VII dal Secondo Libro di Toccate
Così mi disprezzate
Se l’aura spira

D. Zipoli
1688-1726

All’Elevazione

B. Strozzi
1619-1677

Che si può fare

D. Zipoli
1688-1726

Toccata per Organo

A. Vivaldi
1678-1741

“Nulla in mundo pax sincera” Mottetto RV630